Quando sarete fuori da queste pagine mi permetto di sperare che abbiate perso per strada almeno una cosa: l'ingenuità.
E staccato tutti i convenzionali quadretti di lettrici da tutte le stanze della vostra casa.
Al loro posto pretendo che teniate la scultura iperrealista del cadavere di Madame Bovary fatto a pezzi da Flaubert... E che finalmente si abbia il coraggio di dirlo, quel cadavere siamo noi.
Le brave ragazze non leggono romanzi di Francesca Serra